F1 | GP Spagna 2018: Le pagelle dei costruttori

Le pagelle dei costruttori del GP di Spagna: Mercedes stratosferica, grandissima prova della Haas, bene anche Renault e Alfa Romeo Sauber. Male la Ferrari

  • Mercedes | 10: Prima fila in qualifica, doppietta in gara, leadership nel campionato costruttori, W09 inarrestabile. Impossibile fare meglio.
  • Haas | 9: Lasciando perdere il disastro di Grosjean, Magnussen ha mostrato tutto il potenziale dell’ottima VF18, terminando sesto dopo essersi qualificato settimo. Peccato per il team che corra con un pilota solo.
  • Renault | 8: Weekend positivo per la Casa della Losanga che, grazie ai sei punti di Carlos Sainz, scavalca la McLaren al quarto posto nel campionato costruttori. La RS18 è una macchina veloce e consistente con ogni tipo di mescola.
  • Alfa Romeo Sauber | 7,5: La gara, ed anche la qualifica, di Charles Leclerc mostrano i buoni progressi che la vettura sta facendo di gara in gara; la situazione è decisamente migliore rispetto al 2017.
  • Red Bull | 7,5: Buon bottino di punti (27) per il Team di Milton Keynes e secondo podio stagionale, ma la RB14 non è al livello, seppur di poco, di Ferrari e Mercedes nè in qualifica nè in gara. A Monaco possono lottare per la vittoria.
  • McLaren-Renault | 7: Peggior risultato della stagione ma paradossalmente miglior gara dell’anno dato che l’ottavo posto di Alonso è frutto di una MCL33 veloce sia in qualifica sia in gara. Gli aggiornamenti hanno funzionato.
  • Force India 6: Due punti portati a casa grazie al nono posto di Sergio Perez, ma lottare per il quarto posto pare un’utopia quest’anno.
  • Ferrari | 5: La nuova specifica degli pneumatici Pirelli con battistrada ridotto ha mandato in tilt la SF71H, e se ci aggiungiamo il ritiro di Raikkonen il quadro è completo: solo 12 punti dalla trasferta spagnola e la Mercedes si è involata nel costruttori.
  • Toro Rosso-Honda | 5: Weekend difficile per il Team di Faenza che praticamente disputa le qualifiche con una sola vettura a causa dell’incidente di Hartley nelle PL3, e alla domenica Gasly è costretto al ritiro dopo 500 metri per il contatto con Grosjean.
  • Williams-Mercedes | 4: Ho come la sensazione che Baku sia stato un fuoco di paglia…FW41 troppo difficile da guidare e se la tendenza è questa l’ultimo posto a fine stagione è molto probabile.

#StartYourEngines | Dennis Ciracì