F1 | GP Austria 2018: le pagelle ai costruttori

Le pagelle del Gran Premio di Francia 2018 ai costruttori: Mercedes al top, d’applausi Alfa Romeo Sauber, Haas, Renault mentre McLaren e Williams sono le nobili decadute.

  • Alfa Romeo Sauber | 9: La gara, ed anche la qualifica straordinaria, di Charles Leclerc mostrano gli enormi passi avanti fatti dalla C37 rispetto all’inizio della stagione.
  • Mercedes | 9: Terzo successo stagionale per il Team di Stoccarda, prima fila in qualifica e la ritrovata leadership iridata di Hamilton nel campionato piloti. Unica nota stonata “l’assenza” di Bottas a causa dell’incidente con Vettel.
  • Haas | 8,5: Dopo i due passaggi a vuoto di Monaco e Montreal, la scuderia statunitense ritrova competitività portando entrambe le monoposto nel Q3 e portando a casa un bottino di ben 8 punti grazie al sesto posto di Magnussen.
  • Renault | 8,5: Ennesimo doppio piazzamento a punti stagionale per la Renault, che vede la RS18 come vettura in grande progressione e ormai stabilmente la prima alle spalle dei tre top team. Peccato per il problema patito da Sainz negli ultimi giri, altrimenti i punti totali sarebbero stati 10.
  • Red Bull | 8: Quarto podio consecutivo per il team austriaco, Verstappen secondo e Ricciardo quarto, che potrà preparare la gara di casa con molta fiducia dato che la RB14 si è mostrata veloce anche sui tracciati sulla carta meno adatti alle caratteristiche della monoposto.
  • Ferrari | 7: La Mercedes era complessivamente più veloce, ma il grave errore di Vettel ha pregiudicato la possibilità di ottenere un bottino di punti più corposo ed accorciare le distanze dalla Mercedes nel costruttori, ed invece il gap è aumentato.
  • Force India | 5Weekend da dimenticare, altra gara senza punti con entrambi i piloti ritirati. La Haas è pronta al sorpasso in classifica costruttori.
  • Toro Rosso-Honda | 4: Altro weekend negativo per la Scuderia faentina dato che Gasly è costretto subito al ritiro per l’incidente con Ocon, mentre Hartley ha navigato nella terra di nessuno per tutta la gara a causa di una STR12 poco competitiva. Male anche la qualifica.
  • McLaren-Renault | 3: C’è poco da dire di fronte a una crisi tecnica del genere…serve una rifondazione completa.
  • Williams-Mercedes | 3: Sarà difficile far segnare altri punti nel corso di questa stagione, ormai la Williams occupa le ultime posizioni indipendentemente dal tipo di tracciato.

#StartYourEngines | Dennis Ciracì