F1 | Ufficiale: GP Olanda 2020 cancellato

E’ un giunta in mattinata la notizia della definitiva cancellazione del Gran Premio d’Olanda 2020, che era già stato rinviato a data da destinarsi a causa del COVID-19

L’evento motoristico olandese era in origine previsto presso il rinnovato circuito di Zandvoort per il weekend dal 1° al 3 maggio, ma a causa della pandemia coronavirus era già stato rinviato a data da destinarsi.
In mattinata è arrivata l’ufficialità della definitiva cancellazione del Gran Premio che avrebbe fatto il suo ritorno nel calendario di Formula Uno trentacinque anni dopo l’ultima apparizione. Il circuito di Zandvoort era stato oggetto di lavori di ammodernamento delle strutture e di modifiche nelle curve tre e tredici, con l’introduzione della sopraelevata in entrambe le curve.
Le misure restrittive imposte dal governo olandese a causa del COVID-19 hanno spinto gli organizzatori ad annullare la corsa per questa stagione, data l’impossibilità di disputare l’evento a porte aperte.
I biglietti acquistati rimarranno validi per l’edizione del prossimo anno, la cui data di svolgimento verrà resa nota più avanti nell’arco della stagione.

Zandvoort Circuit

Sull’annullamento della corsa è intervenuto Jan Lammers, direttore sportivo della società promoter del Gran Premio: “Eravamo assolutamente pronti per questa prima gara e lo siamo ancora. Un risultato incredibile è stato ottenuto grazie a tutti i tifosi, le aziende e i governi coinvolti. Insieme alla Formula 1 – ha proseguito Lammers – abbiamo esaminato il potenziale svolgimento di una gara quest’anno senza spettatori e in una nuova data, però avremmo voluto celebrare questo momento, il ritorno della Formula 1 a Zandvoort, insieme ai nostri tifosi in Olanda. Chiediamo a tutti di aver pazienza, io ho dovuto attendere 35 anni, potrò aspettare un anno ancora”.
La stagione dovrebbe iniziare in Austria con un doppio appuntamento consecutivo il 5 e il 12 luglio, per poi proseguire in Gran Bretagna due settimane dopo sempre con un back to back (26 luglio e 2 agosto).

#StartYourEngines | Dennis Ciracì