F1 | GP Eifel 2020: guida Nurburgring

Il Nurburgring fa il suo ritorno nel calendario F1 sette anni dopo dall’ultima volta. Il tracciato coniuga rapide chicane e curve veloci. Scopriamone le caratteristiche.
Onboard lap Nurburgring

Dalla linea di partenza alla prima curva ci sono 260 metri di distanza. La prima curva rappresenta il punto di staccata più impegnativo del tracciato tedesco.
I piloti decelerano da 338 km/h a 111 km/h nello spazio 118 metri in 2,32 secondi con una decelerazione di 5,4 g e un carico sul pedale del freno di 135 kg. Curva 1 è un tornante verso destra a 180 gradi la cui trazione in uscita è fondamentale per impostare la curva 2. Si tratta di una sinistra da affrontare in quarta marcia a 158 km/h parzializzando l’acceleratore in uscita.
In seguito vi è la prima chicane sinistra – destra delle curve 3 e 4, da affrontare rispettivamente in seconda velocità a 95 km/h ed in terza marcia a 136 km/h.
Il seguente allungo porta verso l’inizio del secondo settore e un’altra chicane sinistra – destra delle curve 5 e 6 (Ford Kurve). La prima la si percorre in sesta velocità a 237 km/h, per la seconda si scalano tre marce e la si affronta a 111 km/h.
L’uscita dalla ‘Ford Kurve’ porta in discesa verso la ‘Dunlop Khere’ (curva 7). Le vetture decelerano da 288 km/h a 111 km/h in 2,12 secondi e nello spazio di 108 metri. La trazione in uscita dalla curva 8 porta in accelerazione verso la chicane sinistra – destra delle ‘Michael Schumacher S’.
Curva 8 e curva 9 si percorrono in pieno in settima marcia rispettivamente a 263 km/h e 272 km/h e portano verso un’ulteriore chicane sinistra – destra delle curve ‘RTL Kurve’ e ‘Warsteiner Kurve’. Curva 10 e curva 11 si affrontano ambedue in quinta marcia rispettivamente a 178 km/h e 187 km/h. All’uscita dalla curva 11 inizia il terzo settore e vi è anche la prima zona di utilizzo del DRS prima della brusca frenata della curva 13: le monoposto passano da 322 km/h a 107 km/h nello spazio di 111 metri e in 2,18 secondi. Tra le curve 11 e 13 vi è la curva ‘AD/AN-Bogen’ (curva 12) una destra da percorrere in pieno a 300 km/h in settima marcia.
L’ultima chicane sinistra – destra, denominata ‘NGK Schikane’, della pista tedesca è molto lenta: curva 13 e curva 14 si percorrono in terza marcia a 107 e 105 km/h. L’uscita dalla curva 14 porta verso la ‘Coca Cola Kurve’: curva 15 è l’ultima curva del tracciato del Nurburgring. è una destra da fare in quarta velocità a 135 km/h ed immette sul rettilineo principale, lo ‘Start-und Zielgerarde’, dove si può sfruttare la seconda zona DRS.

Autore: Dennis Ciracì

Foto: Formula 1

Dati: Brembo, FIA